Le opere più famose di Leonardo da Vinci

All’artista Leonardo da Vinci viene spesso attribuita l’invenzione dell’arte. Tuttavia, altri contestano questa affermazione affermando che egli contribuì solo ad uno schizzo di un’idea piuttosto che crearla effettivamente. Da Vinci è comunemente accreditato come la prima persona ad usare il termine “arte”, anche se altri artisti hanno usato il termine. Da Vinci è anche accreditato come la prima persona a usare la Monna Lisa. Questo famoso dipinto fu completato nel 1495 e durante la sua vita, creò anche altre bellissime opere.

Leonardo da Vinci nacque nella città di ROMA, figlio di un contadino toscano e appassionato d’arte. Alla nascita, non poteva parlare e nemmeno impugnare una matita, ma era in grado di disegnare. All’età di 14 anni era già noto per il suo talento nella forma d’arte. Leonardo Da Vinci è comunemente considerato il primo vero artista. Come tutte le grandi menti, affrontò delle difficoltà nel perseguire la carriera di pittore, ma alla fine riuscì a padroneggiare l’arte del disegno e fu nominato maestro d’arte. Durante la sua breve vita, produsse solo una ventina di dipinti originali, molti dei quali sono considerati alcune delle migliori opere d’arte mai prodotte da qualsiasi artista. Si dice che fosse così frustrato dalla sua mancanza di successo che contemplò il suicidio. D’altra parte, altri ritengono che la sua mancanza di abilità fosse dovuta alla cattiva salute. Indipendentemente dalle sue condizioni di salute, il suo talento è ciò che lo ha portato all’attenzione degli altri. Spesso si dice che avrebbe voluto dipingere, ma non lo fece perché non era in grado di completare i suoi dipinti sotto l’influenza dell’alcool. I primi lavori di Leonardo da Vinci consistevano principalmente in acquerelli, ma più tardi si diramò nella pittura di ritratti, ambientazioni e paesaggi. La maggior parte del suo lavoro si concentrava sulla natura o sull’uomo. Come il suo stile cambiò nel corso degli anni, così fece anche il suo stile artistico. Infatti, avrebbe creato dipinti più drammatici e impressionanti durante il periodo del Rinascimento spagnolo.

Come accennato in precedenza, è difficile individuare la mano di un singolo artista. Molti dei suoi dipinti possono essere classificati come opere d’arte chiave, ma sono stati prodotti prima della sua carriera del 15° secolo. C’è un esempio di un importante dipinto di Da Vinci che è stato creato prima del suo matrimonio con Maria Teresa di Calabria nel 1494. Questo dipinto è chiamato L’ultima cena. In quest’opera, cercò di combinare la vita monastica che stava conducendo con il simbolismo religioso di Gesù Cristo. Altre opere d’arte che assomigliano molto ad altri dipinti della collezione sono La Vergine e il Bambino con due angeli, La Vergine e il Bambino con due uomini e La Vergine e il Bambino con sei angeli. Come detto precedentemente, Da Vinci visse una vita molto solitaria. Questo fatto è stato usato per indicare quando era effettivamente a casa a creare la sua arte. Molti dei suoi dipinti della Monna Lisa la mostravano nel suo habitat naturale, ad esempio seduta sul muro di un giardino. Da Vinci creò anche dipinti della natura, come Mare e cielo, Sedie e zappa, Grotte e Vasi di vitro.

Queste scene naturali avevano lo scopo di dimostrare la bellezza di Dio e della terra. Durante la sua vita, dipinse un totale di undici diversi dipinti di animali. La maggior parte di questi dipinti erano orientati verso il simbolismo religioso, come la Vergine Maria, i Dieci Comandamenti o La discesa dell’uomo. Il quadro intitolato L’ultima cena dipingeva l’ultimo pasto che Cristo avrebbe consumato dopo la sua crocifissione. Dopo la sua morte, fu glorificato agli occhi di Dio e fu dichiarato Figlio di Dio. Nella maggior parte di questi dipinti, ha ritratto se stesso come il Figlio di Dio. Nel complesso, si può dire che Da-Vinci è uno dei più grandi pittori nella storia dell’arte occidentale. Era un artista straordinario e aveva molti seguaci. I suoi dipinti hanno parlato a molte epoche e hanno ispirato musicisti, scrittori e artisti per secoli. Uno dei suoi quadri, L’ultima cena, è così famoso che viene spesso riprodotto e appeso nelle chiese. Ci sono persino panchine nei parchi che onorano la sua memoria. Da-Vinci morì nel 15 Egitto, ma la sua opera continua a vivere, sotto forma dei suoi dipinti.